E la degustazione si fa spettacolo, coniugando l’ironia alla didattica enogastronomica. Una cena messa in scena, o un pranzo, un banchetto, o dei semplici assaggi. Il gusto del convivio e i sapori di un tempo. Quelli della tradizione, della terra, di una memoria che ritorna come racconto.

I commensali-spettatori sono invitati a una rappresentazione speciale. Uno spettacolo dove gli attori sono i piatti di una volta, fatti di ingredienti semplici e realmente appartenenti alla tradizione culinaria del Sud. Quella che si perde nel passato e ritorna oggi, valorizzata da una affabulazione teatrale.
Un maitre, vero maestro di cerimonia, introduce le portate narrandole sino alla loro essenza, mentre due personaggi, coniugi o amanti?, confondendosi con gli altri commensali, sono fittamente impegnati in una conversazione dall’aroma teatrale che interagisce con il resto dell’atmosfera.

INFO: 333 912 0388