La Gatta Cenerentola

Un viaggio musicale nella canzone classica napoletana da una favola immortale rivista in chiave farsesca. E’ un concerto-spettacolo con due attori/cantanti a interpretare un famoso testo del Seicento da cui tanti altri hanno successivamente preso spunto per la favola di Cenerentola.

Questo racconto popolare napoletano, tratto dalla raccolta “Lo Cunto de li Cunti” e qui riadattato con sonorità pugliesi, è il punto di partenza per un viaggio nel repertorio classico della canzone napoletana.

Anema e Core, I’ te vurria vasà, Dicitencello vuje, Tu si na cosa grande pe me, fino al finale de ‘O surdato ‘nnammurato, questi alcuni dei brani che si inseriscono amabilmente nella trama di una rappresentazione teatrale e musicale che vuole un po’ divertire e un po’ commuovere.

GUARDA IL VIDEO

Le Relazioni Pericolose

Frutto di un laboratorio di teatro e canto per adulti curato dal Teatro del Viaggio con la Nuova Accademia Orfeo, questo spettacolo di teatro e musica, tratto dall’omonimo romanzo epistolare di Laclos, mantiene intatta l’atmosfera sordida e decadente dell’opera originale, contaminandola con canzoni della musica leggera italiana.

Una storia di intrighi e tradimenti, di sentimenti e passioni, dove si passa con disinvoltura dalle vette più alte dell’amore agli istinti carnali più bassi.

GUARDA IL VIDEO

Revenge & Love

Con inserti di musica pop cantata live, ecco in un unico spettacolo ben sei tra le più grandi opere di Shakespeare, recitate in italiano e inglese al tempo stesso. Il grande drammaturgo ha ambientato in Italia quasi la metà delle sue storie.

Da Romeo and Juliet in quel di Verona per spostarsi di poco, a Venezia, dove trovare Othello e The Merchant of Venice, e poi finire nell’antica Roma di Julius Caesar, fino all’immaginaria isola nel Mediterraneo di The Tempest passando dalla padovana The Taming of the Shrew con un simpatico siparietto “alla barese” che risponde al gioco del Teatro nel Teatro. Per raccontare di vendette. Per narrar d’amore.

GUARDA IL VIDEO

Hotel Dorian Gray

Teatro-Concerto ispirato al celebre romanzo di Oscar Wilde, con un massiccio inserimento di canzoni tratte dal repertorio di musica leggera italiana e del pop internazionale, da Renato Zero ai Depeche Mode, da Mina ai Queen, a Rettore e Madonna, in una ambientazione scenica non convenzionale.

GUARDA IL VIDEO